Seguici su
Cerca

Contenzioso strutture novacco - la sentenza del tribunale di castrovillari

La richiesta di risarcimento pari ad Euro 365.700,00 è rigettata

Data :

11 maggio 2024

Contenzioso strutture novacco - la sentenza del tribunale di castrovillari
Municipium

Descrizione

Dopo anni di contenzioso e dopo ulteriori 150.000 euro spesi per RENDERE AGIBILI LE STRUTTURE, finalmente anche la vicenda giudiziaria di Novacco trova la sua conclusione.
 
La causa di risarcimento avviata qualche anno fa dalla Ditta che si era aggiudicata nel 2017 la gestione delle strutture è arrivata a sentenza e il giudice ha stabilito che:
 
- le strutture devono essere date in gestione alla stessa Ditta aggiudicataria;
- la richiesta di risarcimento pari ad Euro 365.700,00 è rigettata.
 
È necessario ricordare che nel 2017 (periodo in cui venne fatto il Bando, poco prima le elezioni comunali) le strutture non erano agibili, non erano accatastate, non c’era la fognatura, c’erano degli impianti non a norma, non c’erano le certificazioni sugli impianti previste dalla Legge e,quindi, non era stato possibile per l’azienda vincitrice avviare le attività nel rispetto delle norme previste dalla legislazione vigente.
 
Come sia stato possibile tenere aperte quelle strutture dal 2007 al 2017 è un mistero di cui abbiamo parlato tante volte e su cui non vogliamo più polemizzare con nessuno.
 
Guardando al futuro, che è l’unica cosa che a noi interessa, in questi anni, con tanti ritardi, il Comune di Saracena ha investito tantissime risorse per rendere idonee quelle strutture ed efficientarle anche dal punto di vista energetico. E proprio nelle scorse settimane è stata completata la procedura per il riconoscimento dell’agibilità di quelle strutture.
 
Gli uffici comunali, ancora prima dell’uscita della sentenza, erano al lavoro per completare gli ultimi adempimenti amministrativi e a breve avrebbero convocato la ditta per la consegna delle strutture rinnovate.
 
A maggior ragione dopo questa decisione del Tribunale di Castrovillari, gli uffici provvederanno a dare seguito alla sentenza e quindi a fare in modo che la ditta possa insediarsi ed avviare la sua attività quanto prima.
 
Il nostro unico obiettivo è stato sempre quello di riaprire la struttura e rilanciare le attività turistiche così come abbiamo fatto per l’area di Masistro.
 
Finalmente, quindi, si aggiunge un nuovo tassello per lo sviluppo turistico del nostro territorio.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot