Museo di Arte Sacra

E’ ubicato nel locale attiguo alla sacrestia. Ma già in questa si può ammirare, su un pancone del XVII secolo, un cinquecentesco Polittico. Purtroppo manca la formella centrale, e nelle formelle laterali sono raffigurate: l’Angelo che annuncia a Maria, S. Biagio e S. Francesco da Paola, l’Adorazione dei Magi e la Decapitazione di S. Giovanni Battista. Alla base delle colonnine lo stemma dei Sanseverino, signori di Saracena, e lo stemma di Saracena.

Museo di Arte Sacra - foto di Francesca Russo


La porta dirimpetto immette nella Sala del Museo, il tesoro vero e proprio della Chiesa, costituito da  preziosi argenti tra i quali fa spicco un maestoso Tronetto per l’esposizione del Santissimo, con relativo Ostensorio, eseguito dall’argentiere, forse di Cassano Jonio,  Salvatore Vecchio nel 1746 su commissione del procuratore D. Domenico Mastromarchi. Notevole è la Croce processionale in lamine d’argento, attribuibile alla metà del ‘600 e forse alla bottega castrovillarese dei Conte, che mostra sul rovescio una graziosa figura di S. Innocenzo. La raccolta è completa da un Turibolo per l’incenso donato dal cappellano D. Daniele Celio nel 1692 e da diversi altri arredi in argento  e in rame dorato, dovuti ad argentieri napoletani e locali dei secoli XVII, XVIII e XIX.

Un cenno a parte merita il dipinto raffigurante la Madonna della Purità realizzato su una lastra di metallo tra il XVII e il XVIII  secolo.
Interessanti sono anche i Busti reliquiari del XVII e XVIII secolo, in legno in oro damaschinato, le tele (sec. XVI-XIX), i paramenti liturgici (XVII-XVIII secolo).

Nella stanza a fianco sono in mostra importanti documenti d’archivio (riconosciuto di notevole interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica), fra cui il manoscritto della Monografia storica di Saracena del Forestieri.




 Pubblicazioni:

- Gianluigi Trombetti,  Le chiese di Santa Maria del Gamio e delle Armi in Saracena - “Itinerari storico artistico” - Edizione “Il Coscile”, Castrovillari (Cs), 1993.

- Sac. Leone Boniface, La Chiesa di S.  Maria del Gamio in Saracena, Castrovillari, 2000

Comune di Saracena

Comune di Saracena (CS) Via C. Pisacane, 4 - P.I. 01258050788 -

segreteria.saracena@asmepec.it

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.129 secondi
Powered by Asmenet Calabria